logo

Porta Imperiale, 3

32032 Feltre (BL)

P. IVA 00824670251

C. F. 82002850251

Martedì 17:30 - 19:00

Venerdì 17:30 - 19:00

Sabato 17:30 - 19:00*

*dal 04/12/2021 al 09/04/2022

Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS)
Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi
logo

Porta Imperiale, 3

32032 Feltre (BL)

Martedì

17:30 - 19:00

Venerdì

17:30 - 19:00

Sabato

17:30 - 19:00*

*dal 04/12/2021 al 09/04/2022

feltre@cai.it

0439 81140

Seguici anche su:

Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS)
Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi

Natura tutelata e da tutelare

Viaggio tra parchi e aree protette terrestri ai tempi dell’emergenza planetaria, tra vincoli e opportunità (21°) – Certosa 1515, Avigliana (TO), anche in DIRETTA ONLINE.  15 – 16 – 17 ottobre 2021


La nostra Casa Comune, la Terra, come la chiama Papa Francesco, è in pericolo. La sopravvivenza del genere umano lo è. Per
questo proponiamo un corso di riflessione, informazione, formazione su alcuni degli aspetti che stanno determinando cambiamenti drammatici per l’intera umanità e la natura nel suo insieme. Nel contempo, vogliamo offrire spunti di riflessione su stili di vita per arginare questi pericoli. Il metodo si basa sullo scambio e sulla ricerca, insieme, di piste di intervento e di relazione per vivere, proteggere e custodire la nostra Madre Terra.

Contenuti

In questo pianeta la diversità biologica è sempre più a rischio, non solo per l’estinzione di singole specie, animali e vegetali, ma anche per il degrado, spesso irreversibile, di interi ecosistemi. Le foreste, in particolare, rappresentano una risorsa sempre più a rischio e svolgono un ruolo che non è solo ecologico, ma anche fondamentale a livello sociale ed economico. Sono il termometro delle sofferenze del pianeta o della sua salute. Le aree protette rappresentano, non solo a livello potenziale, uno strumento per contenere la perdita di biodiversità e per sperimentare nuovi modelli capaci di valorizzare microeconomie territoriali. In questo corso parleremo proprio dei molteplici ruoli che i parchi terrestri possono avere in tutti questi aspetti: conservazione, educazione, studio, laboratorio di vita e di lavoro per le comunità locali, ecc.

Non parleremo, in questo seminario di studio, dei parchi e delle riserve marine, ai quali dedicheremo un corso specifico, in quanto le valenze naturalistiche e di impatto con le attività umane sono così particolari da rendere necessario un momento “dedicato”.

Destinatari

Insegnanti di ogni ordine e grado, educatori, ambientalisti, amministratori pubblici, studenti universitari, persone che operano, a diverso titolo, all’interno di parchi e riserve naturali, e tutte le persone che hanno a cuore il destino futuro del pianeta.

Venerdì 15 ottobre 2021 – Disponibile online tutta la giornata

  • Ore 10.00 – Registrazioni
  • Ore 10.30 – Presentazione del corso. Mirta Da Pra Pocchiesa, giornalista e coordinatrice di Casacomune e Cesare Lasen,
    geobotanico, naturalista, membro del comitato scientifico Dolomiti Unesco
  • Ore 10.45 – Un secolo e mezzo di aree naturali protette: perché, per chi, come.
  • Cesare Lasen e Agostino Agostinelli, vicepresidente di Federparchi dialogano, in collegamento online, con Luigi Piccioni, docente dell’Università della Calabria e Franco Pedrotti, professore emerito, Università di Camerino.
  • Ore 12.15 – Laudato si, laudato qui, l’enciclica per tutti. Luigi Ciotti, presidente di Casacomune, Gruppo Abele e Libera
  • Ore 13.15 – Pranzo
  • Ore 14.30 – Tipologia delle aree protette, ruolo dei sistemi regionali e questioni aperte. Cesare Lasen, geobotanico, naturalista, membro Comitato Scientifico Fondazione DolomitiUnesco e Roberto Saini, presidente del parco del Po Torinese
  • Ore 15.30 – Esperienza: Parco Nazionale del Gran Paradiso. Cristina Del Corso, responsabile ufficio comunicazione turismo e promozione, educazione ambientale
  • Ore 16.00 – Pausa
  • Ore 16.30 – La gestione delle aree protette. Michele Ottino, direttore dell’Ente di gestione delle Aree protette delle Alpi Cozie, già direttore del Parco Nazionale del Gran Paradiso
  • Ore 17.30 – Parchi e agricoltura: azioni sinergiche di valorizzazione del territorio. Claudio De Paola, direttore del Parco Lombardo della Valle del Ticino
  • Ore 18.30 – Esperienza: Un’oasi dell’anima” per umani e altri viventi, dalla riconversione di un’area in “sofferenza” all’Oasi naturalistica La Madonnina di Sant’Albano Stura. Mauro Fissore, guardiaparco, fondatore dell’Oasi La Madonnina, ora sindaco di Morozzo
  • Ore 19,00 – Il CAI e il Sistema delle Aree Protette quale motore di sostenibilità. Raffaele Marini, presidente Commissione Centrale TAM, CAI
  • Ore 20.00 – Cena
  • Ore 21.15 – Per chi lo desidera, se il tempo lo permette, passeggiata nel bosco con letture a tema

Sabato 16 ottobre 2021 – Disponibili online solo gli interventi della mattina

  • Ore 9.00 – Tutela degli equilibri faunistici: il ruolo dei Parchi – disponibile anche ONLINE. Enrico Vettorazzo, responsabile del settore ricerche faunistiche del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi
  • Ore 10.30 Intervallo
  • Ore 11.00 – L’importanza dei boschi e degli ecosistemi forestali – disponibile anche ONLINE. Alessandro Bottacci, direttore del Parco Nazionale Foreste Casentinesi
  • Ore 12.30 – Pranzo. Per questioni logistiche questa parte del corso sarà riservata solo ai corsisti in presenza.
  • Ore 14.00 – Trasferimento al Parco dei Laghi di Avigliana (con auto proprie)
  • Ore 14.30 – Passeggiata nel Parco alla ricerca degli uccelli lacustri e molto altro. Saremo accompagnati dagli operatori del Parco Naturale dei Laghi di Avigliana
  • Ore 16.00 – La ricerca scientifica e l’educazione ambientale. Il ruolo dei parchi

    • Paola Favero, scrittrice, già carabiniera forestale
    • Nadia Faure, responsabile dell’area comunicazione, fruizione ed educazione dell’Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Cozie
    • Domenico Rosselli, responsabile dell’area di vigilanza dell’Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Cozie
  • Ore 17.00 Lavori di gruppo all’aperto (se il tempo lo permette)
  • Ore 18.00 – Ritorno alla Certosa 1515
  • Ore 18.30 – Restituzione dei lavori di gruppo
  • Ore 19.30 – Cena
  • Ore 21.00 – Per chi lo desidera film a cura di Cinemambiente – disponibile anche ONLINE

Domenica 17 ottobre 2021 – Disponibile online tutta la giornata

  • Ore 09.00 – Tra parchi osteggiati e parchi amati un indotto di contenuti e di lavoro (non solo legato al turismo) che fatica a “passare”. I nodi della comunicazione nelle e dalle aree protette. Valter Giuliano, giornalista, già esponente dei Verdi e ex presidente di Pro Natura – intervista Beppe Rovera, giornalista, già direttore della testata della Rai Ambiente Italia
  • Ore 10.30 – Conoscenza e consapevolezza: le premesse necessarie per vivere in armonia con la natura Ferdinando Boero, professore di zoologia al Dipartimento di Biologia, all’Università Federico II di Napoli
  • Ore 11.45 – Pausa
  • Ore 12.00 – Conclusioni, Cesare Lasen e Mirta Da Pra Pocchiesa
  • Ore 12.45 – Partenze o pranzo per chi lo desidera

Coordinano il corso: Mirta Da Pra Pocchiesa e Cesare Lasen

Note

Il corso prevede due modalità di partecipazione:

A) La partecipazione in presenza presso la Certosa 1515 di Avigliana (TO) POSTI LIMITATI. Costo del corso in presenza 100 euro per adulti e 50 euro per giovani al di sotto di 26 anni*.

B) La partecipazione in presenza con acquisto delle registrazioni del corso sulla piattaforma Achab, disponibili per un
anno e accessibile non prima di 15 giorni dalla realizzazione del corso. Costo del corso
140 euro

* Pernottamento e colazione, escluse dalla quota di iscrizione al corso, sono da prenotare presso la Certosa 1515 di Avigliana (tel. 011. 9313638 dalle 09.00 alle 17.00; mail: info@certosa1515.org) (posti limitati)

Disponibile il servizio di trasporto dalla stazione di Avigliana alla Certosa 1515 (distanza difficilmente percorribile a piedi). Per usufruire del servizio occorre prenotare con anticipo contattando la stessa Certosa 1515.

C) Partecipazione solo in diretta online. Costo del corso 50 euro

D) Partecipazione del corso in diretta online e con acquisto delle registrazioni del corso sulla piattaforma Achab, disponibili per un anno e accessibile non prima di 15 giorni dalla realizzazione del corso. Costo del corso 70 euro

  • Chi desidera la fattura della quota del corso deve chiederla al momento dell’iscrizione inserendo i dati esatti di come intestarla (nome, cognome, indirizzo completo, codice fiscale, partita iva, ecc.)
  • Per gli insegnanti: Casacomune – aps ha stipulato un accordo per la formazione degli insegnanti con l’Associazione Gruppo Abele Onlus, ente accreditato per la formazione presso il MIUR. Questa formazione rientra tra le possibilità previste per l’utilizzo del Bonus introdotto dalla legge 107/2015 “Buona scuola”
  • È possibile effettuare l’iscrizione attraverso il sito www.casacomunelaudatoqui.org/prossimi-corsi.
  • Il programma potrebbe subire delle minime variazioni.

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla sede di Casacomune, tel. 011 3841049, Cellulare 342.3850062 – Fax. 011 3841092; casacomune.laudatoqui@gmail.com

Scarica il programma completo [pdf – 288 kb]

I commenti sono chiusi