logo

Porta Imperiale, 3

32032 Feltre (BL)

P. IVA 00824670251

C. F. 82002850251

Martedì 17:30 - 19:00

Venerdì 17:30 - 19:00

Sabato 17:30 - 19:00*

*dal 04/12/2021 al 09/04/2022

Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS)
Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi
logo

Porta Imperiale, 3

32032 Feltre (BL)

Martedì

17:30 - 19:00

Venerdì

17:30 - 19:00

Sabato

17:30 - 19:00*

*dal 04/12/2021 al 09/04/2022

feltre@cai.it

0439 81140

Seguici anche su:

Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS)
Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi

Dal Passo Giau a Palafavera

Domenica 22 agosto quinta tappa dell’Alta Via delle Dolomiti 1, organizzata dal Gruppo Escursionistico.

Programma

PARTENZA

Ore 6.00: Partenza con pullman da Feltre (p.le Prà del Moro) per Santa Giustina, Agordo, Alleghe, Rocca Pietore, Selva di Cadore con arrivo al Passo Giau (m. 2236). Sosta lungo il percorso.

ITINERARIO ESCURSIONISTICO

Ore 9.00: Dal Passo Giau si imbocca, in direzione sud est, il sentiero nr. 436 che conduce a Forcella di Zonia. Da qui si prosegue, sempre verso sud est, a Forcella de Col Piombin (2239 m), situata tra l’omonimo monte e il massiccio del monte Cernera. Ci inoltriamo, quindi, nella Val Cernera che, con una comoda salita, ci porta all’ampia Forcella Giau (2360 m).

Magnifici panorami a nord verso le Tofane e le cime di Fanis. Costeggiando verso est i monumentali Lastoi de Formin, si passa poco lontano dal limpido e suggestivo lago delle Baste e dal luogo di rinvenimento della sepoltura mesolitica dell’Uomo di Mondeval. Oltrepassato lo Spiz de Mondeval avremo, sulla sinistra, il ripido ghiaione che scende da Forcella de Formin, sovrastato da Cima Ambrizzola e dalla Croda da Lago. Proseguendo sempre a est si giunge, dopo una breve salita a Forcella Ambrizzola (2277 m).

Grandiosi panorami verso la Croda da Lago, la conca di Cortina, il Cristallo, il Sorapiss, il Pelmo e la Civetta. Si continua verso sud sempre su sentiero nr. 436 che in breve ci porta a Forcella Col Duro (2293 m) aggirando il Beco de Mezodì. Ora si scende, tra massi e pascoli, a Casera Prendera. Qui si lascia il sentiero n. 436 che scende a S. Vito di Cadore e si segue verso sud la traccia nr. 458 fino a Forcella Roan (1999 m). Si continua per segnavia nr. 467 che, quasi in quota, costeggia a ovest il Col de la Puina.

Il paesaggio si apre sulla parete nord del Pelmo e si scorge poco più in basso, il Rifugio Città di Fiume, che si raggiunge in pochi minuti. Sosta e poi si prende il segnavia nr. 472 prima su ghiaione e poi nel bosco in leggera discesa fino a Forcella Staulanza.(1766 m). Quindi si prosegue in direzione sud est, su sentiero nr. 472 denominato “Anello Zoldano” che in leggera salita porta al Col De Le Crepe Cavaliere (1900 m) lambendo le imponenti pareti della spalla sud ovest del Pelmetto. Infine con segnavia n. 474 in discesa si arriva in località Palafavera (1507 m), dove termina la quinta tappa dell’A.V.

ALTRE NOTIZIE

  • Partenza per il ritorno: ore 18 con arrivo a Feltre alle ore 20.00 circa.
  • Difficoltà: EE
  • Dislivello: 500 m. in salita e 1200 in discesa circa (saliscendi)
  • Tempo di percorrenza: ore 7,00 (tempi indicativi)
  • Equipaggiamento: da escursionismo.

Iscrizioni: solo per soci c/o recapito FOTO-OTTICA FRESCURA (tel.0439-2070) di Via XXXI Ottobre – Feltre da martedì 10/08/2018 a giovedì 19/08/2021 e sino a 48 partecipanti inclusi gli accompagnatori.

Il costo dell’escursione comprensiva di trasporto è per i soci: € 18,00.

AL MOMENTO DELLA PRENOTAZIONE INDICARE SE CONGIUNTI O FAMILIARI. Per la sicurezza di ognuno, prima della salita in pullman verrà rilevata la temperatura corporea. Sarà rispettato il distanziamento.

Accompagnatori: Giuseppe Resenterra (DE), Angiolino D’Agostini (DE) Informazioni: Giuseppe (cell. 3336828444)

Scarica il volantino dell’uscita [pdf – 184 kb]

I commenti sono chiusi