logo

Porta Imperiale, 3

32032 Feltre (BL)

P. IVA 00824670251

C. F. 82002850251

Martedì 17:30 - 19:00

Venerdì 17:30 - 19:00

Sabato 17:30 - 19:00

(dal 05/12/2020 al 17/04/2021)

Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS)
Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi
logo

Porta Imperiale, 3

32032 Feltre (BL)

Martedì

18:00 - 19:30

Venerdì

18:00 - 19:30

Sabato

17:30 - 19:00

(dal 05/12/2020 al 17/04/2021)

info@caifeltre.it

0439 81140

Seguici anche su:

Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS)
Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi

Trekking nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano

Da Sabato 12 a Sabato 19 Giugno 2021 (8 giorni – 7 notti).

È il secondo Parco Nazionale italiano per dimensioni ed è inserito nella lista del patrimonio UNESCO.
Si estende dalla costa tirrenica sino ai piedi dell’appennino campano-lucano. Terra di grandi contraddizioni, aspra e impenetrabile come i cespugli spinosi e le erbe taglienti che ricoprono le ripidissime rive che degradano verso il mare. Cammineremo in escursioni tranquille, ma appaganti, per farci un’idea della vastità e della complessità di questa terra bagnata dal mare.

1° giorno, sabato 12 giugno: Feltre – Santa Maria di Castellabate …benvenuti al Sud

Ore 6.00 Feltre, località Pra del Moro, partenza in bus Gran Turismo da 50 posti per Santa Maria di Castellabate. Arrivo nel tardo pomeriggio, sistemazione in albergo a conduzione famigliare situato a pochi metri dal mare. Cena e pernottamento.

2° giorno, domenica 13 giugno: San Marco di Castellabate – Monte Licosa – Punta Licosa – Castellabate

Prima colazione in hotel. Escursione con partenza dall’hotel, tra villaggi di pescatori, fattorie e pinete di Pino d’Aleppo. Tappe: Santa Maria di Castellabate, San Marco di Castellabate, Monte Licosa (326 m s.l.m.), Punta Licosa, Santa Maria di Castellabate. Possibilità di bagno nel mar Tirreno e consumazione del pranzo al sacco, in spiaggia. Successivamente rientro in albergo con sosta a Castellabate, uno dei borghi più belli d’Italia, per visita del caratteristico centro storico in cui sono state girate le riprese del film “Benvenuti al Sud”. Cena e pernottamento.

  • Tempi escursione: circa 5 ore.
  • Dislivelli: circa 370 metri in salita e in discesa

3° giorno, lunedì 14 giugno: Monte Stella e San Mauro Cilento

Dopo la prima colazione in hotel, transfer di 30’ da Santa Maria di Castellabate a San Mauro Cilento. Escursione: San Mauro (m 560), vetta del Monte Stella (m 1120). Bella escursione tra la flora tipica del Parco e panorami mozzafiato che spaziano dalla costiera Amalfitana e dalle catene montuose del parco fino alle Isole Eolie. Sul percorso del ritorno visita ai ruderi del castello longobardo. Al rientro a San Mauro visita al frantoio della Cooperativa Nuovo Cilento, il primo produttore in Italia dell’olio di oliva biologico. Successivamente trasferimento in albergo per cena e pernottamento.

  • Tempi escursione: circa 6 ore pause comprese.
  • Dislivelli: 600 metri in salita e altrettanti in discesa.

4° giorno, martedì 15 giugno: Paestum – grotte dell’Angelo di Pertosa – certosa di Padula – Marina di Camerota

Prima colazione e partenza alla volta di Paestum per visita agli scavi archeologici (ingresso incluso), ove, tra l’altro, si trovano tre templi tra i più belli e integri della Magna Grecia. A seguire proseguimento per Pertosa. Visita alle caratteristiche e uniche Grotte dell’Angelo (ingresso non incluso) con un tragitto che si snoda per circa 3000 metri sotto il massiccio degli Alburni.

Il tratto iniziale delle grotte è invaso dalle acque del fiume Negro, un fiume proveniente dalle più recondite profondità che offre un affascinante e inconsueto viaggio in barca fino a raggiungere un piccolo approdo dal quale ci si inoltra nelle viscere della terra immersi in un silenzio magico. Successivamente trasferimento a Padula per visita esterna della Certosa di San Lorenzo, la più grande e tra le più famose certose in Italia. Dopo la visita, transfer di circa 60’ a Marina di Camerota per sistemazione in villini presso Camping situato vicino al mare (i villini sono composti da 1 o 2 camere da 2 o 3 posti, letti muniti di lenzuola e coperte, asciugamani, w.c. con lavabo, bidet, box doccia e phon, spazio antistante coperto, aria condizionata e televisore con ricezione TV-Sat). Cena e pernottamento.

5° giorno, mercoledì 16 giugno: Monte Bulgheria

Prima colazione e transfer di circa 45’ a San Giovanni a Piro per escursione sul Monte Bulgheria (1224 m). Questa bellissima montagna alpina domina la costa del golfo di Policastro. È stato territorio organizzato e gestito dal monachesimo basiliano e dai Principi di San Severino. Oltre ai panorami mozzafiato si passerà da un bel bosco di leccio. Sulla vetta i campi di lavanda, timo, elicriso e boschetti di ontani napoletani danno spettacolo!
Rientro a Marina di Camerota per cena e pernottamento.

  • Tempi escursione: circa 7 ore pause comprese.
  • Dislivelli: 690 metri in salita e circa 685 metri in discesa.

6° giorno, giovedì 17 giugno: il promontorio di Capo Palinuro

Dopo la colazione, trasferimento a Palinuro per escursione a piedi nel promontorio di Capo Palinuro, il più famoso e bello del Parco. Oltre a scenari di notevole bellezza si potranno ammirare grotte preistoriche, baie, falesie con tantissimi uccelli e una interessante cava di macine. Possibilità di bagno al mare in uno dei luoghi più belli della costa del Parco e rientro a Marina di Camerota. Tempo libero prima della cena e pernottamento.

  • Tempi escursione: circa 5 ore soste comprese
  • Dislivelli: circa 200 metri in salita e altrettanti in discesa.

7° giorno, venerdì 18 giugno: Cala Bianca, Cala degli Infreschi e le grotte marine

Prima colazione. Partenza a piedi per escursione fino a Cala degli Infreschi, spiaggia più bella d’Italia 2014 dal sondaggio di Legambiente “La più bella sei tu”. Questa escursione prevede la visita a uno dei tratti più selvaggi e belli della costa del Parco caratterizzata da grotte che hanno visto la presenza dell’uomo preistorico e spiagge, tra cui Cala Bianca, raggiungibili solo a piedi o in barca con scorci panoramici di notevole bellezza. Rientro a Marina di Camerota in barca, con soste per visita alle grotte marine. Cena e pernottamento.

  • Tempi escursione: circa 6 ore, pause per bagni al mare comprese.
  • Dislivelli: 350 metri in salita e altrettanti in discesa.

8° giorno, sabato 19 giugno: Marina di Camerota – Feltre

Prima colazione e trasferimento in bus Gran Turismo con arrivo previsto a Feltre ore 22.00 circa

Altre informazioni

  • Quota individuale di partecipazione (in camera doppia): euro 980,00
  • Supplemento singola: € 135,00 (secondo disponibilità)
  • Minimo 20, massimo 25 partecipanti
  • Acconto entro 28 maggio: € 100,00 (bonifico sul conto corrente Club Alpino Italiano, Sezione di Feltre)
    • IBAN: IT 39 T089 0461 1100 1100 0002740
    • Banca: Banca Prealpi San Biagio, filiale di Feltre
    • Causale: trekking Cilento 12-19 GIUGNO + nome e cognome partecipante
  • Saldo una settimana prima della partenza con bonifico sul conto corrente:
    • CENTROMARCA BANCA – intestato a VIAGGINMENTE Srl –
    • IBAN: IT 36 S 08749 12002 017001506127
    • Causale: trekking Cilento 12-19 GIUGNO + nome e cognome partecipante

COSA PORTARE (indispensabile): scarponcini da trekking; zaino anche di modesta capienza (20-25 litri) poiché il bagaglio sarà trasportato dall’organizzazione; pronto soccorso personale (gel, mascherina); borraccia; mantellina e/o ombrello tascabile per eventuale pioggia; tutto l’occorrente per bagni nel Mare Tirreno.

LA QUOTA COMPRENDE: Bus Gran Turismo da 50 posti; sistemazione in hotel 3 stelle a Santa Maria di Castellabate e in villini/casette in Camping situato vicino al mare a Marina di Camerota in trattamento di mezza pensione (colazioni, Nr 7 cene a base di prodotti tipici, vino della casa e acqua inclusi), escursioni e trasferimenti come da programma; guida associata all’AIGAE sempre al seguito; ingresso agli scavi archeologici di Paestum; n° 1 escursione su barcone (solo condizioni del mare permettendo); assicurazione assistenza medica in viaggio, assicurazione annullamento. La polizza annullamento copre qualsiasi motivo oggettivamente documentabile (in caso di rinuncia al viaggio per malattia, sono comprese anche epidemie e malattie pandemiche diagnosticate come, ad esempio, il Covid-19 e quarantena dell’Assicurato o di un compagno di viaggio).

LA QUOTA NON COMPRENDE: eventuali tasse di soggiorno, ticket ingresso a Monumenti/Musei, ingresso alle grotte dell’Angelo di Pertosa, pranzi e pranzi al sacco per le escursioni giornaliere, tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

Verranno rispettate le regole in vigore sul distanziamento e contenimento del Covid-19. Prima della partenza il partecipante dovrà sottoscrivere l’autocertificazione sul proprio stato di salute.

Scarica il volantino con tutti i dettagli [pdf – 1 mb]

Scarica il modulo per l’autocertificazione [pdf – 119 kb]

 

Compila il modulo di pre-iscrizione

 

I commenti sono chiusi