logo

Porta Imperiale, 3

32032 Feltre (BL)

P. IVA 00824670251

C. F. 82002850251

Martedì 17:30 - 19:00

Venerdì 17:30 - 19:00

Sabato 17:30 - 19:00

(dal 01/12/2018 al 27/04/2019)

Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS)
logo

Porta Imperiale, 3

32032 Feltre (BL)

Martedì

18:00 - 19:30

Venerdì

18:00 - 19:30

Sabato

17:30 - 19:00

(dal 07/01 al01/04/17)

info@caifeltre.it

0439 81140

Seguici anche su:

Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS)

Sottosezione Pedemontana del Grappa

SEDE SOCIALE

Viale Giovanni XXIII, 11 – 31030 Castelcucco (TV)

Apertura sede: ogni venerdì dalle 21:00 alle 22:00; cell. 339 5748584

CONSIGLIO DIRETTIVO

  • Reggente: Toscan Mariano
  • Tesoriere: Guarnera Roberto
  • Segretaria: Torresan Manola
  • Consiglieri: Ceccato Maurizio, De Bortoli Roberto, Foldini Graziana, Fraccaro Giorgio, Guarnera Roberto, Pelizzari Felice,Torresan Manola.

LA NOSTRA STORIA

La Sottosezione Pedemontana del Grappa è stata fondata nel 1989 da un gruppetto di persone facenti parte del Soccorso Alpino di Crespano del Grappa che frequentavano le gite della Sezione CAI di Feltre, instaurando così dei rapporti di amicizia. Poiché nell’area della pedemontana non si trovava alcuna sezione CAI (le più vicine risultavano Montebelluna, Bassano del Grappa e Castelfranco Veneto), si pensò di costituire una Sottosezione che servisse la zona sud del Grappa.

PRESENTAZIONE DELLA SOTTOSEZIONE

Il 2018 è stato per la Sottosezione un anno di transizione, con l’elezione del nuovo Consiglio Direttivo che sostanzialmente porterà avanti la stessa linea di quello precedente, ma con l’apporto di nuove energie, iniziative e progetti, per promuovere la conoscenza dell’ambiente montano in tutti i suoi aspetti. Per questo continueremo a organizzare serate informative e culturali (geologia, ritorno del lupo …), che finora hanno riscontrato un successo notevole di presenze e di interesse.

Uno dei compiti essenziali del Club Alpino Italiano è promuovere la cultura della montagna, di trasmettere ai soci e non soci non solo aspetti tecnici dell’escursionismo, ma anche e soprattutto le dinamiche dell’evolversi del paesaggio e la sua protezione e conservazione. Proprio su questa linea, con l’apporto di volontari, continuerà la messa in sicurezza ordinaria e straordinaria della rete sentieristica di nostra competenza, resa più difficoltosa da tragici eventi atmosferici che sempre più spesso interessano le nostre montagne.

Continuerà la nostra presenza, con uno stand promozionale, in alcune manifestazioni locali (Festa della Mela a Monfumo, Festa dei Marroni del Monfenera a Pederobba). Importanti occasioni, queste, per incontrare il pubblico e risvegliare la curiosità di chi ancora non ci conosce.

Continueremo anche a proporre gite di interesse sia naturalistico che storico, per stimolare l’avvicinamento consapevole a un territorio splendido, ma anche fragile. Negli ultimi anni il numero dei soci è in continua crescita. Con loro ci ritroveremo, speriamo sempre più numerosi, per condividere le camminate, le iniziative culturali e i vari momenti conviviali proposti durante l’anno.