logo

Porta Imperiale, 3

32032 Feltre (BL)

P. IVA 00824670251

C. F. 82002850251

Martedì 18:00 - 19:30

Venerdì 18:00 - 19:30

Sabato 17:30 - 19:00

(dal 02/12/2017 al 28/04/2018)

Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS)
logo

Porta Imperiale, 3

32032 Feltre (BL)

Martedì

18:00 - 19:30

Venerdì

18:00 - 19:30

Sabato

17:30 - 19:00

(dal 07/01 al01/04/17)

info@caifeltre.it

0439 81140

Seguici anche su:

Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS)

Scuola Nazionale di Alpinismo, Sci-alpinismo e Arrampicata libera

ORGANIGRAMMA

  • Direttore: Sartor Moreno – email scuolaalpinismo@caifeltre.it
  • Vice Direttore: Scagnet Claudia
  • Segretario: Rech Valerio
  • Consiglio Direttivo: Zabot Alberto, De Cian Patrizio, Slongo Sebastiano, Toigo Diego, Da Rold Michele
  • Magazziniere: De Martini Bonan Davide, Da Mutten Stefano
  • Istruttori:  Brandalise Paolo, Broccon Marcello, Caberlotto Massimo, Capretta Bruno, Casanova Franco, Cassol Sergio, Da Mutten Stefano, Da Rold Michele, Dalla Rosa Sigfrido, De Bortoli Giulio, De Cian Patrizio, De Martini Bonan Davide, De Paoli Oldino, De Simoi Kerin, Durighello Mario, Fent Francesco, Frare Guido, Giazzon Oscar, Maoret Loris, Nussio Dario, Pauletto Luigi, Perenzin Luca, Perizzolo Giuliano, Rebuli Adorno, Rech Valerio, Sartor Moreno, Scagnet Claudia, Slongo Sebastiano, Stramare Giordano, Toigo Diego, Zabot Alberto, Zanella Giorgio, Zanusso Alberto, Zucchetto Giovanni

Leggi anche:


CAI Feltre - Scuola di Alpinismo

COSA FACCIAMO

L’intento dei corsi organizzati ogni anno dalla Nostra Scuola è innanzitutto quello di formare alpinisti che siano poi in grado di muoversi autonomamente e in sicurezza nei vari ambienti alpini, La scuola coordina l’attività dei vari corsi, per ciascuno dei quali sono previste lezioni teoriche, e lezioni pratiche.

Questo per quanto riguarda l’aspetto Tecnico dell’ andare in montagna, ma ancor di più a noi preme l’aspetto umano, cioè curare e trasmettere a ai nuovi alpinisti, l’entusiasmo, la passione, il saper stare insieme , la condivisione dei piaceri e delle fatiche che l’andare in montagna insegna.

Auguradovi di poter Vivere appieno tutte queste realtà, sono lieto di presentarVi la Nostra Scuola.


LA NOSTRA STORIA

Le scuole di alpinismo, nascono all’incirca a metà degli anni cinquanta, principalmente nelle grandi città del nord, prime tra tutte Milano, Trieste e Torino in concomitanza dello sviluppo economico del dopoguerra. Negli anni precedenti all’ultimo conflitto bellico, praticare l’alpinismo e ad andare in montagna erano esclusiva delle persone più ricche, le quali potevano permettersi di non lavorare per lunghi periodi e di pagare una o più Guide Alpine. Nel dopo guerra, con l’aumentare delle possibilità economiche, più persone potevano godere di tempo libero da impegnare con attività ricreative, ma non ancora sufficienti risorse finanziarie da potersi permettere una Guida Alpina. Fu così che cominciarono a formarsi i primi gruppi di persone accomunate dalla medesima passione per andare in montagna e per l’alpinismo in modo autonomo senza guide. Venne da se il desiderio di trasmettere anche ad altri la propria esperienze per condividere le emozioni che offre l’alpinismo. Questi gruppi cominciarono ad organizzarsi e ad essere sempre meglio preparati diventando piano piano delle vere e proprie scuole.

La scuola di alpinismo del C.A.I. di Feltre nasce in concomitanza con la fondazione del terzo gruppo rocciatori. Nel 1967 viene svolto il primo corso di avviamento all’alpinismo, per iniziativa dell’allora presidente della sezione del C.A.I. di Feltre Carlo D’Incau con la direzione di Bepi Pellegrinon affiancato dagli esperti Paolo De Paoli, Gianni Costantini ed il Maresciallo Pasquale. Negli anni successivi si affiancheranno i componenti del Gruppo Rocciatori che formatisi nelle scuole centrali conseguono il brevetto di Istruttori Nazionali di Alpinismo come Ennio Conz, Giulio De Bortoli, Guido Frare, Giovanni (Joe) Zucchetto e come Guida Alpina Enrico Bertoldin. Si aggiungo inoltre molti altri in qualità di aiuto istruttori come Mario Gatto, Tito Pierobon e Claudio Furlin.

Le località preferite, dove insegnare i primi rudimenti agli allievi saranno le palestre di Canal, Le Perine, Val Galina o altre salite classiche nel gruppo del Fanis e Cinque Torri.
La necessità di un luogo vicino a Feltre dove svolgere in piena roccia 7sicurezza questi corsi, farà attrezzare e nascere i primi itinerari nella Palestra di Fonzaso. Agli inizi degli anni settanta alla scuola vengono formate nuove generazioni di giovani appassionati della montagna dalla quale usciranno componenti del gruppo. Alcuni di loro come Maurizio Zanolla (Manolo), Diego Della Rosa e Oldino De Paoli che faranno poi parte della scuola stessa negli anni seguenti.

Di pari passo si sviluppa un’intensa attività con i corsi di Sci Alpinismo e di Arrampicata su Ghiaccio a merito soprattutto di Joe Zucchetto, Guido Frare, Mario Gatto ed Egidio Zatta a cui si affiancheranno successivamente, tra gli altri, Valerio Rech, Matteo Fiori, Sigfrido Dalla Rosa e Adorno Rebuli.

In un mondo sempre in evoluzione e alla ricerca perenne di qualcosa di nuovo, alla fine degli anni ottanta nascono alcune attività quali l’arrampicata sportiva e l’arrampicata su cascate di ghiaccio. Tutto questo porterà allo svolgimento di corsi più specifici. Vengono effettuati, infatti così, il corso di arrampicata libera, grazie all’impegno dell’Istruttore Nazionale di Arrampicata Libera Bruno Capretta e quello di Alta Montagna con grande impegno da parte di tutto l’organico istruttori, ma specialmente grazie all’esperienza di Moreno Sartor, Istruttore Nazionale di Alpinismo. Inoltre vengono tenuti anche corsi avanzati di Alpinismo e di Scialpinismo svolti spesso in località famose quali Paklenica, Le Massif de Bavella, Cala Gonone, Gruppo del Bernina e Massiccio Des Ecrin.

Dal 1967 al 2017, dopo 50 anni di attività, al scuola ha formato più di 1600 allievi.

Newsletter